Ricerca e selezione

La selezione

Fare selezione significa inserire una persona all’interno di un contesto fatto di equilibri, relazioni, cultura. Per questo motivo interpretiamo la selezione come un percorso articolato che prevede la conoscenza del sistema azienda e un’analisi delle esigenze legate al ruolo da coprire per andare a delineare in maniera puntuale, insieme al cliente, le caratteristiche della figura ricercata.

Obiettivo del processo di selezione è attuare valutazioni previsionali che permettano di individuare tra i potenziali candidati coloro che, con maggiore probabilità, forniranno una prestazione in linea con le aspettative di risultato e di comportamento per quel contesto aziendale e in relazione alla specifica posizione da coprire.

La selezione è quindi un processo di gestione delle Risorse Umane che, per essere efficace, entra nella cultura dell’organizzazione. Concorre a determinarne il potenziale esprimibile attraverso il livello e la qualità delle competenze, conoscenze, capacità e motivazioni che entrano a far parte dell’organizzazione attraverso le persone che vengono inserite in azienda. Riteniamo che ogni contesto organizzativo e ogni persona siano unici, sistemi complessi che sfuggono a qualsiasi tentativo di semplificazione e standardizzazione.

Il focus del processo di selezione pone al centro le caratteristiche specifiche di ogni contesto organizzativo, da una parte, e dall’altra le caratteristiche dell’individuo sia in termini di percorso professionale svolto, e di competenze acquisite, sia in termini di caratteristiche di personalità con l’obiettivo di creare un matching che sia soddisfacente per entrambe le parti e di conseguenza possa generare un valore aggiunto. Non è quindi limitato ad una mera valutazione delle competenze per coprire una determinata posizione

Fase 1: Analisi della posizione e del contesto

Conoscere l’azienda, i suoi valori, il suo stile, i suoi processi e obiettivi, i suoi punti di forza e di debolezza è il primo e fondamentale passo per determinare il successo di un percorso selettivo. Leggi tutto

Conoscere l’azienda, i suoi valori, il suo stile, i suoi processi e obiettivi, i suoi punti di forza e di debolezza è il primo e fondamentale passo per determinare il successo di un percorso selettivo.

Per raggiungere questo obiettivo per ogni percorso selettivo affidato ci incontriamo col cliente affiancandolo nella fase di analisi e definizione delle reali necessità, tenendo in considerazione molteplici aspetti che vanno dall’analisi dei processi di lavoro e del ruolo, al contesto di inserimento, storia e caratteristiche dell’azienda, risultati di passati inserimenti, obiettivi posti al ruolo, comportamenti attesi.

L’incontro consente di realizzare un documento di job description condiviso con il cliente che definisce competenze tecniche e personali, ruolo, responsabilità, obiettivi, relazioni e inserimento in organigramma.

Fase 2: Recruiting

Il recruiting è una strategia di ricerca che richiede conoscenza dei profili professionale, del mercato del lavoro, dei settori, delle aziende che vi operano. Leggi tutto

Il recruiting è una strategia di ricerca che richiede conoscenza dei profili professionale, del mercato del lavoro, dei settori, delle aziende che vi operano.

Il nostro team di recruiter si occupa di questa delicata fase: dalle attività di web comunication e advertising delle opportunità professionali, all’head hunting. I recruiter specialist di SCR conoscono i profili professionali, sanno comprendere e individuare nei curricula le specificità richieste dalla job description e sanno veicolare correttamente il progetto ai possibili candidati operando nel rispetto della brand reputation aziendale. Ciò consente di effettuare un confronto con l’azienda cliente rispetto alla qualità e quantità di figure professionali individuate, in linea con l’analisi della posizione realizzata, confronto effettuato su professionisti realmente interessati alla posizione in oggetto e, nel pieno rispetto della privacy di ogni individuo, precedentemente informato del fatto che il loro profilo sarà presentato in azienda.

Fase 3: Selezione

In base al profilo ricercato vengono attivati percorsi ad hoc, che comprendono l’uso dei principali strumenti e tecniche quali questionari di psicoattitudinale, assessment di gruppo, simulazioni e colloquio individuale finalizzati all’osservazione dei comportamenti agiti dai candidati finalizzati a fare previsioni sulle prestazioni future. Leggi tutto

In base al profilo ricercato vengono attivati percorsi ad hoc, che comprendono l’uso dei principali strumenti e tecniche quali questionari di psicoattitudinale, assessment di gruppo, simulazioni e colloquio individuale finalizzati all’osservazione dei comportamenti agiti dai candidati finalizzati a fare previsioni sulle prestazioni future.

Il colloquio di selezione rappresenta una fase cruciale del percorso selettivo, un momento si scambio di informazioni approfondito sia sulla figura ricercata che sul contesto di inserimento e soprattutto è il momento in cui gli elementi raccolti dalle diverse tipologie di prove si completano e si integrano in modo armonico permettendo una previsione del comportamento del candidato in azienda, una descrizione dei suoi punti di forza e delle sue aree di miglioramento.

Fase 4: Presentazione in azienda e monitoraggio

I consulenti SCR affiancano il cliente e i candidati nei colloqui in azienda facilitando così la conoscenza reciproca fra le parti e favorendo il confronto e lo scambio di informazioni e di opinioni. Leggi tutto

I consulenti SCR affiancano il cliente e i candidati nei colloqui in azienda facilitando così la conoscenza reciproca fra le parti e favorendo il confronto e lo scambio di informazioni e di opinioni. Questo passaggio risulta fondamentale per un confronto col cliente rispetto ai punti di forza e le aree di miglioramento dei candidati presentati e per supportare il cliente nel processo decisionale.

Attraverso il confronto con l’azienda e un colloquio a distanza di tre mesi dall’inserimento col professionista, SCR realizza un monitoraggio dell’inserimento finalizzato a valutarne la positività, cogliere eventuali criticità e suggerire ed attuare assieme all’azienda eventuali interventi correttivi.

Share This

Si laurea in Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni nel 1995 ed è iscritta all’Albo Professionale dal 1997. Frequenta la Scuola di Formazione Formatori del Prof Francesco Avallone ed è specializzata in dinamiche nei piccoli e grandi gruppi, benessere organizzativo, sviluppo del potenziale, coaching individuale, team coaching e gestione psicosociale. Ha una grande esperienza nelle dinamiche di gestione del cambiamento, di gestione dei conflitti interpersonali e aziendali. Ha lavorato nella gestione di processi di riallineamento interfuzionale. Conosce ed ha gestito analisi degli assetti organizzativi, anche in caso di fusione e/o acquisizione aziendale. Ha lavorato come Change Manager in progetti di implementazione ERP per Grandi e Medie Aziende Nazionali e Multinazionali. Entra a far parte del Team SCR selezione e consulenza per le risorse umane nel 2015 e nel 2016 ne diventa Socia.

Si laurea in psicologia clinica e di comunità nel 1996. Dopo una formazione post-laurea in counselling orientativo e professionale, inizia la sua esperienza nel campo della psicologia del lavoro. Prima partecipando alla progettazione e allo sviluppo del servizio SIO della Provincia di Ravenna, primo esperimento pubblico di gestione specialistica dell’incontro tra domanda e offerta di lavoro poi nel 2007 fondando SCR società di consulenza in ambito risorse umane specializzata nella ricerca, selezione e gestione del personale. Stefania è specializzata nella conduzione di colloqui a carattere valutativo, nell’utilizzo di testistica per l’analisi del profilo psicoattitudinale e nella progettazione e realizzazione di assesment e di percorsi di analisi e intervento organizzativo. Attualmente iscritta all’albo degli psicologi della Regione Emilia Romagna.

Si Laurea in Psicologia Clinica e di Comunità nel 1996, nel 2002 inizia la sua esperienza nel mondo della psicologia del lavora collaborando prima con il Centro per l’Impiego di Ravenna nella progettazione, realizzazione e gestione di azioni (quali, a titolo esemplificativo, tirocini formativi, incontri informativi, formazione individualizzata) finalizzate all’inserimento lavorativo di persone disoccupate. L’interesse per la materia la spinge a frequentare un Executive Master in selezione e valutazione delle risorse Umane svolto presso il Centro di Formazione Manageriale e gestione d’impresa della CCIAA di Bologna. Nel 2007 partecipa, come socia, alla nascita di SCR società di consulenza in ambito risorse umane specializzata nella ricerca, selezione e gestione del personale dove si occupa della gestione di percorsi di selezione, conduzione di colloqui a carattere selettivo, direalizzazione di assessment di gruppo, di utilizzo di testistica specialistica. È iscritta all’Albo degli Psicologi della Regione Emilia Romagna.